08/05/2024
Banca Campania Centro porta in Assemblea un utile netto di oltre 6 milioni di euro

Un utile netto di bilancio pari a 6 milioni e 291 mila euro, un patrimonio netto di circa 122 milioni di euro, con un CET1 del 33,53%, segnale di solidità patrimoniale tra i più alti nelle banche del Mezzogiorno. Sono alcuni dei numeri che Banca Campania Centro, realtà facente parte del Gruppo BCC ICCREA, ha presentato all’Assemblea ordinaria dei Soci, tenutasi domenica 5 maggio presso il Centro Sociale di Battipaglia.

Nel corso dell’appuntamento è stato illustrato anche il bilancio sociale e di coerenza 2023, che ha evidenziato il radicamento della BCC sul territorio con 22 sportelli, 47 comuni di competenza, 8.311 soci, 34.583 clienti, 143 interventi a sostegno di attività sociali, culturali, ricreative, assistenziali, sportive e formative, sostegno all’inclusione dei lavoratori stranieri grazie ad un ufficio dedicato, con 1010 conti correnti aperti a condizioni agevolate a persone provenienti da 28 nazionalità diverse. 

L'Assemblea, che quest’anno ha voluto celebrare anche i 110 anni di vita della BCC, rappresenta il cuore pulsante di una banca di credito cooperativo. Con i soci è stato fatto il punto sull'attività della BCC, sui risultati ottenuti e sugli obiettivi da raggiungere. 

Tante le iniziative culturali a favore del territorio promosse dai cosiddetti “corpi intermedi” della BCC: la Fondazione Cassa Rurale Battipaglia, la mutua Hygeia, i Giovani Soci di Banca Campania Centro Kairòs e la Consulta dei Soci.

"Siamo orgogliosi di presentare ai nostri soci numeri così significativi che confermano la nostra solidità e l’attenzione alle comunità in cui operiamo – ha dichiarato Camillo Catarozzo, Presidente di Banca Campania Centro. Stiamo profondendo grandissimi sforzi per supportare i giovani, la crescita di nuove aziende e cooperative, valorizzare e promuovere i punti di forza del territorio, attivare partnership strategiche e rappresentare sempre più un riferimento per imprese e famiglie, dall’Agro Nocerino Sarnese alle porte del Cilento e ai Picentini”. 

Questa è stata la prima Assemblea del nuovo Direttore Generale Danilo Trabacca, che ha ricevuto il testimone da Fausto Salvati di una banca in piena salute. 

“Banca Campania Centro vanta un’ottima patrimonializzazione che la colloca tra le BCC più solide nel Mezzogiorno – ha affermato Trabacca. Ci proponiamo sempre più come un punto di riferimento finanziario per i nostri soci e clienti, con particolare riferimento alle PMI del territorio, con un’attenzione crescente ai temi degli ESG”.

Presente anche Amedeo Manzo, Presidente della Federazione Banche di Comunità Credito Cooperativo Campania Calabria che ha sottolineato la forza del modello cooperativo. 

“Da 110 anni Banca Campania Centro è un importante punto di riferimento sul territorio battipagliese e non solo grazie alle tante iniziative e attività rivolte a PMI, startup, giovani, famiglie ed enti del terzo settore. Banca Campania Centro dimostra quanto la cooperazione sia in grado di unire efficienza ed efficacia in unico modello. Da anni, questa banca pone al centro l’uomo”.